Una buona notizia per i distratti e gli inesperti di Google Authenticator. Il Nuovo aggiornamento dell’app di sicurezza di Google Google Authenticator risolve un problema molto importante relativo alla gestione degli account registrati sull’app.

Questa settimana Google ha aggiornato la sua applicazione 2FA, Google Authenticator, e ora gli utenti possono sincronizzare i codici di accesso generati dall’app con il proprio account Google e diversi dispositivi, offrendo un backup per tutti i servizi sui quali è attivata l’autenticazione a due fattori utilizzando Google Authenticator.

Prima di questo aggiornamento gli utenti rischiavano di perdere l’accesso a tutti i servizi sui quali avevano attivato l’autenticazione a due fattori utilizzando Authenticator nel caso in cui smarrissero il proprio dispositivo. Con questa nuova funzionalità di sincronizzazione invece possono evitare di perdere l’accesso ai loro account e rendere il cambio di dispositivo meno problematico.

Ora la sincronizzazione dei codici generati da Google Authenticator avviene tramite l’account Google; la funzione è disponibile sulle ultime versioni per iOs e Android dell’app di Google. Authenticator offre la possibilità di utilizzare l’app con il proprio login Google; se si seleziona questa opzione, il profilo Google viene visualizzato nell’angolo in alto a destra dell’app, accanto a un’icona di sincronizzazione. Quando ho scaricato Authenticator sul mio tablet dopo aver impostato la sincronizzazione sul mio telefono, i codici sono apparsi una volta effettuato l’accesso. È anche possibile continuare a usare Google Authenticator senza accedere a un account Google.

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo e lascia il tuo commento.

Qual’è la tua reazione a questo articolo? Clicca sulla faccina corrispondente.
Happy0
Lol0
Wow0
Wtf0
Sad0
Angry0
Rip0
Lascia un commento

  • bitcoinBitcoin (BTC) $ 66,079.00
  • ethereumEthereum (ETH) $ 3,173.69
  • solanaSolana (SOL) $ 154.24
  • cardanoCardano (ADA) $ 0.516250
  • litecoinLitecoin (LTC) $ 84.33